Doppio danno Rc auto per un grave incidente stradale: biologico e morale

Doppio danno Rc auto per un grave incidente stradale biologico e morale

Nell’eterna lotta del risarcimento, si inserisce la Cassazione con sentenza 21970/2020. Doppio danno Rc auto per un grave incidente stradale: biologico e morale. Infatti, il danno biologico è la lesione dell’interesse, costituzionalmente garantito, all’integrità fisica della persona. in presenza di una lesione fisica o psichica, permanente o reversibile, da cui derivi una compromissione delle attività vitali. E il danno morale è il turbamento dello stato d’animo: una sofferenza psichica.

Danno Rc auto: da non sottovalutare mai

Il problema è che spesso l’incidente viene sottovalutato. Perfino il tamponamento. Viene chiamato banale tamponamento. Perché? Perché meno lo valuti, meno lo rimborsi. In realtà, un sinistro ha spessissimo conseguenze di natura fisica e psicologica pesanti. Anche a distanza di mesi o di anni. Di cui magari il soggetto non si accorge del tutto e subito. Figuriamoci le ricadute sulla persona dopo un sinistro grave.

Nel caso specifico preso in esame dalla Cassazione, ballano così tanti soldi che la vertenza legale va avanti dal 2003. Due soggetti chiesero il risarcimento del danno conseguente a un sinistro stradale lungo una Strada statale in un Comune come persone terze trasportate. Il responsabile dell’impatto, alla guida di un autocarro, aveva invaso la corsia di marcia collidendo inevitabilmente con la vettura dei due passeggeri. Per le ferite, la richiesta era di 100.000 euro. Danno biologico più danno morale. Per la Corte d’appello, invece, c’era solo il danno biologico.

Si va per Cassazione. Qui la vittoria dei passeggeri e la sconfitta della compagnia assicuratrice. Lo dicono le disposizioni di cui agli articolo 138 e 139 del Codice delle Assicurazioni Private. Si esclude che si possa omettere il calcolo del danno morale o non patrimoniale. Questa voce di danno non è ricompresa mai nel danno biologico e va liquidata autonomamente. Infatti, danno biologico e danno morale sono riferiti due momenti essenziali della sofferenza dell’individuo, il dolore interiore e la significativa alterazione della vita quotidiana.