Posti di blocco e autovelox su Google Maps e Waze: dall’1 novembre nuove limitazioni

Posti di blocco e autovelox su Google Maps e Waze: dall'1 novembre nuove limitazioni
La Francia farà da apripista per una nuova iniziativa: Google Maps e Waze potrebbero bloccare temporaneamente le segnalazioni di autovelox e simili.

Gli smartphone attuali ci mettono a disposizione diverse soluzioni per navigare, sia in auto che a piedi, negli ultimi anni però hanno preso piede soprattutto Google Maps e Waze, entrambi servizi Google che hanno permesso agli utenti di segnalare la presenza di posti di blocco lungo il percorso. Ebbene fra poco ci saranno delle limitazioni.

Prosegui la lettura