BMW non ha fretta nell’abbandonare il motore a combustione interna

BMW non ha fretta nell'abbandonare il motore a combustione interna
Frank Weber, development chief di BMW, in un’intervista ad Automotive News Europe ha espresso il suo punto di vista sulla fine del motore termico.

Durante l’ultimo anno molte case automobilistiche hanno annunciato l’addio ai motori a combustione interna, ovviamente in favore della propulsione elettrica. Parlando di tedesche, Mercedes ha annunciato l’addio entro il 2030, mentre Audi lancerà soltanto veicoli elettrici dal 2026.

Prosegui la lettura