In Italia la crisi dei chip colpisce più duramente della pandemia di COVID

In Italia la crisi dei chip colpisce più duramente della pandemia di COVID
Secondo la FIM-CISL, la crisi dei semiconduttori sta impattando sulla produzione di veicoli in Italia più della pandemia di coronavirus.

Purtroppo da parecchi mesi a questa parte non si fa altro che parlare di scarsità globale dei semiconduttori. Tra i settori più colpiti dalla mancanza di processori c’è di sicuro quello dell’industria automobilistica, e a quanto pare il problema è serio nonché lungo termine.

Prosegui la lettura